Home
 
 
Dalle nostre radici ..
Autore
Contatti

Dalle nostre radici ...
Vita, miracoli e morte di gente, forte, fiera e generosa.
Episodi e personaggi di fine anni '800 ed inizio '900

Dotato di una solida cultura e di valori inestimabili, Vander Penazzi ci propone la lettura di un mirabile libro che ci riporta indietro nel tempo tra episodi e personaggi di fine ‘800 ed inizio ‘900 quando erano ben radicati quei sani valori che purtroppo ai giorni nostri sembrano scomparire del tutto, schiacciati da una folle corsa verso le mete effimere del nostro quotidiano vivere. A quell'epoca vivevano uomini e donne che, pur essendo privi di tutto, seppero affrontare le difficoltà dell'esistenza e trasmettere a noi tutti quella ferrea volontà, quell'attaccamento alla vita, quei sani principi morali e valori che sono alla base di una grande civiltà. “Dalle persone citate in questo mio scritto provengono le mie radici. Di esse conservo la memoria, con sincerità e orgoglio e la trasmetto a chi voglia conoscere, sapere. Spero sia tuttora presente in molti la consapevolezza che il patrimonio di valori da noi lasciati in eredità alle generazioni future sarà testimone della nostra capacità di essere o meno degni eredi di quegli uomini e di quelle donne” scrive Vander Penazzi. Afferma anche: “In questo momento storico il pensiero comune sembra essere schiacciato sul solo presente e nella quotidiana ed affannosa rincorsa al denaro.” Un meraviglioso libro della memoria che reca con sé un grande messaggio: bisogna ritrovare i valori perduti, altrimenti sull'umanità calerà una densa cortina di ombre e oscurità, senza lasciare più spazio ad albe radiose. Nella chiara ed efficace scrittura del Penazzi sono presenti oltre alle descrizioni paesaggistiche, all'ottima ambientazione e descrizione dei vari personaggi, anche tutti gli stilemi che dal romanticismo in poi animano la poesia e narrativa contemporanea: i luoghi della memoria, gli affetti, le stagioni, i racconti del nonno, la fanciullezza, il senso della socialità colta nel dolore, sono le strutture agili e forti in cui si sviluppa e si ramifica il desiderio di penetrare anche l'imperscrutabile e di esprimere tutto l'attaccamento e l'amore per la terra e l'umanità intera.

Nicla Morletti

Edizioni Antica Humana, 2014