Home
 
Dall'Antica Humana al 7 Aprile 1945
 
Autore
Contatti
Dalla prefazione del sindaco di Argenta Arch. Giorgio Bellini nell'Ottobre 2007

La storia siamo noi: ritengo siano parole che ben possano rappresentare il tema conduttore di questo volume dove, ad accadimenti storici, si affianca quella componente indispensabile affinché tutto succeda: l'uomo.

Il titolo stesso del volume evoca un connubio indissolubile fra la terra e la sua gente e, come si legge nel testo, ad Anita, uomini e donne furono davvero protagonisti nella lotta per la libertà, la giustizia e l'emancipazione sociale.

Nella moderna era della globalizzazione, questo attaccamento alle proprie radici, testimoniato anche dalla volontà di raccogliere la storia del luogo, fin dagli albori, non rappresenta un obsoleto immobilismo.
Al contrario, conferma la grande importanza dell'affermazione di quella diversità che diventa ricchezza per tutti. E per questo può, deve essere preservata e raccontata.

La vastità del nostro territorio fa sì che esso sia composto da realtà che storicamente nascono da esperienze diverse. Ma ciò non impedisce che esistano comunque tratti comuni fra la nostra gente e la volontà di fissare la memoria, perché non si disperda, riaffiora spesso.

Qui ad Anita, come in altre parti, nasce, in maniera del tutto naturale, l'esigenza di non dimenticare il passato che, in maniera forte, ha determinato il presente. Non si tratta di un esercizio di stile, puramente accademico e distaccato, bensì questa operazione viene portata avanti con grande coinvolgimento emotivo.
E questo rappresenta, secondo il mio punto di vista, motivo di orgoglio.

Chi possiede un grande amore per la propria terra potrà sempre, come accade nella battaglia per la liberazione ad Anita, momento storico di grande peculiarità, gettarsi "nella lotta per riaffermare" i valori che, dal passaggio di Garibaldi e della moglie Anita, qui hanno trovato un humus fertile per attecchire, unendo un popolo intero.

Un grazie sentito, quindi, al curatore del testo per il suo prezioso lavoro, per aver tracciato, in maniera così accurata, dall'antica Humana, la storia di questo luogo e, soprattutto, della sua gente.

Giorgio Bellini, 10/2007

Copyright: Edizioni Anica Humana, 2012. Tutti i diritti sono riservati.